La salvezza è davvero un dono gratuito?

La Bibbia parla molto della grazia, il favore immeritato che Dio ci mostra quando ci salva dai nostri peccati e ci concede la salvezza. Ma il nostro mondo materiale e visivo ci incoraggia ad osservare e misurare i nostri progressi in ogni aspetto della vita, e molti dei nostri amici e familiari sono ancora convinti che dobbiamo guadagnare qualcosa di speciale come la salvezza. Alcuni di noi pensano che le nostre” buone opere ” contribuiscano in qualche modo alla nostra salvezza. Diamo un’occhiata alla Bibbia e tracciare la nozione di salvezza come un dono gratuito per vedere se i nostri sforzi possono effettivamente guadagnare un posto in cielo. Inizieremo con una definizione della parola, “dono” come si trova in una varietà di dizionari secolari:

regalo (sostantivo)
Qualcosa donato liberamente.

dono (gÄft) n.
Qualcosa che viene elargito volontariamente e senza compenso.

Gift \Gift\, n.
Qualsiasi cosa data; qualsiasi cosa trasferita volontariamente da una persona all’altra senza compenso; un regalo; un’offerta.

La parola dono include intrinsecamente la nozione di libero. Quando qualcosa ci viene dato, non può essere chiamato un dono a meno che non ci venga dato senza alcun tipo di compenso. Non possiamo pagare e non possiamo lavorare per questo. Se lo facessimo, non sarebbe affatto un regalo, sarebbe un pagamento. Tenetelo a mente mentre esaminiamo la parola dono nella Bibbia:

Non possiamo pagare per la nostra salvezza con opere buone La Bibbia è molto chiara su questo. La Scrittura ci dice che semplicemente non possiamo guadagnare la nostra strada verso il cielo. Le nostre buone opere sono un mezzo imperfetto per raggiungere una destinazione perfetta. Non potremmo mai essere abbastanza bravi da trovarci in un posto di perfezione. Per questo Dio deve compiere tutta l’opera di Salvezza. Non una sola opera buona può essere applicata al compito da parte nostra, quindi non c’è assolutamente nulla di cui potremmo mai vantarci:

Efesini 2: 7-9 (KJV)
Che nei secoli a venire egli possa mostrare le ricchezze superiori della sua grazia nella sua benignità verso di noi per mezzo di Cristo Gesù. Poiché per grazia siete salvati mediante la fede; e ciò non viene da voi stessi; è un dono di Dio; non dalle opere, affinché alcuno non si vanti.

Pubblicità. Scorri fino a continuare a leggere.

Dio applica la Sua giustizia a noi gratuitamente Per renderlo ancora più chiaro, Dio dice che la Legge porta solo alla morte perché la Legge richiede la perfezione (e questo è qualcosa che non potremmo mai raggiungere). La salvezza, quindi, richiede a Dio di compiere tutta l’opera, perché solo Dio è perfetto per Sua natura. Ecco perché la grazia ci è data senza costi:

Romani 5: 14-18 (KJV)
Tuttavia la morte regnò da Adamo a Mosè, anche su coloro che non avevano peccato dopo la somiglianza della trasgressione di Adamo, che è la figura di colui che doveva venire. Ma non come l’offesa, così è anche il dono gratuito. Poiché se per colpa di uno solo molti sono morti, molto più la grazia di Dio, e il dono per grazia, che è da un solo uomo, Gesù Cristo, ha abbondato per molti. E non come è stato da uno che ha peccato, così è il dono; poiché il giudizio è stato da uno per la condanna, ma il dono gratuito è di molte offese per la giustificazione. Infatti, se per colpa di un solo uomo la morte ha regnato da uno solo, molto di più quelli che ricevono abbondanza di grazia e del dono della giustizia regneranno in vita da uno solo, Gesù Cristo. Perciò, come per l’offesa di un solo giudizio è venuto su tutti gli uomini per la condanna, così per la giustizia di uno solo il dono gratuito è venuto su tutti gli uomini per la giustificazione della vita.

La grazia ci è data gratuitamente attraverso la fede Secondo la Bibbia, la grazia è un dono gratuito dato a noi senza il pagamento delle nostre opere buone. Dio ci giustifica “per fede senza le opere della legge “(Romani 3:28) e ci concede la Sua” giustizia senza opere ” (Romani 4:6). Questo tema è ripetuto in molti luoghi delle Scritture:

Romani 3:21-24
Ma ora la giustizia di Dio, senza la legge, è stata manifestata, testimoniata dalla legge e dai profeti; Anche la giustizia di Dio mediante la fede in Gesù Cristo verso tutti e sopra tutti coloro che credono, perché non c’è distinzione: tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio-ma sono giustificati gratuitamente per la sua grazia, mediante la redenzione che è in Cristo Gesù,

Dio vuole la Sua Salvezza come un dono, senza compensazione. Quando cerchiamo di guadagnare la nostra strada verso il cielo diventiamo orgogliosi e arroganti, giudicanti e indipendenti. Quando neghiamo l’opera totale di Dio, tendiamo a cominciare a pensare a noi stessi come a Dio, e questa è una forma di idolatria che Dio non tollererà. Forse questo è il motivo per cui coloro che hanno cercato di guadagnare (o di acquisto), il Dono dello Spirito Santo nel corso dei secoli hanno stato rimproverato dagli apostoli:

Atti 8:18-21
E Simone, vedendo che per l’imposizione delle mani degli apostoli veniva dato lo spirito Santo, offrì loro del denaro, Dicendo: “date anche a me questo potere perché a chiunque io imponga le mani, egli riceva lo spirito Santo. Ma Pietro gli disse: “Il tuo danaro perisce con te, perché hai pensato che il dono di Dio si possa comprare col danaro”. Tu non hai parte né sorte in questa faccenda, perché il tuo cuore non è retto agli occhi di Dio.

La visione del mondo cristiana ortodossa fa un’affermazione unica sulla natura della Salvezza. A differenza di qualsiasi altra visione del mondo teistica, il cristianesimo offre il cielo come dono gratuito. Quando iniziamo ad allontanarci da questa caratteristica distintiva della nostra visione del mondo, ci stiamo muovendo verso l’eresia.La visione del mondo cristiano ortodosso fa un’affermazione unica sulla natura della Salvezza. A differenza di qualsiasi altra visione del mondo teistica, il cristianesimo offre il cielo come dono gratuito. Clicca per Tweet

Per ulteriori informazioni sull’affidabilità dei vangeli del Nuovo Testamento e sul caso del cristianesimo, leggi Cold-Case Christianity: A Homicide Detective Investigates the Claims of the Vangeli. Questo libro insegna ai lettori dieci principi di indagini cold-case e applica queste strategie per indagare le affermazioni degli autori del Vangelo. Il libro è accompagnato da un DVD di otto sessioni Cold-Case Christianity (e Guida del partecipante) per aiutare individui o piccoli gruppi a esaminare le prove e fare il caso.

Pubblicità. Scorri fino a continuare a leggere.

Stampa amichevole, PDF Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.