Perché rimozione Tag materasso è illegale

Vi siete mai chiesti perché l’etichetta dice,”Non rimuovere sotto pena di legge”? Special guest post dal nostro specialista di supporto Chris.

Il primo ricordo che ho dei tag materasso infame – o “legge tag” – è da quando ero un ragazzo molto giovane indietro nei primi anni ‘ 90. Ho sentito un forte bisogno di strappare il tag fuori il mio materasso un giorno. Così l’ho strappato via. I bambini hanno molto scarso autocontrollo. Ricordo di aver sentito un sussulto dall’altra parte della stanza da mia nonna e mio zio. “Oh no”, dissero, “sei troppo giovane per passare il resto della tua vita in prigione”.

Sentivo la mia faccia diventare pallida come mia nonna e mio zio hanno sottolineato il testo “Non rimuovere sotto pena di legge” sul tag. Hanno continuato a spiegare che strappare il tag da un materasso era molto illegale e mi ha consigliato di dire il mio ultimo addio prima che i poliziotti si fermassero per buttarmi nella baraccopoli. Mia nonna e mio zio hanno lasciato cadere l’atto divertente dopo aver visto il mio vero dolore. Sono stato sollevato nel sentire che mi stavano solo tirando la gamba.

Non ho mai compreso appieno lo scopo dei tag di legge, o perché era illegale rimuoverli, fino a molto più tardi nella vita—e ora sono qui per passare quella conoscenza insieme a voi.

Meriti di sapere cosa c’è dentro il tuo materasso

Prima di diffuse protezioni dei consumatori negli Stati Uniti, molti uomini d’affari senza scrupoli stavano approfittando dei loro clienti in una varietà di modi. Non era raro che i produttori di materassi riutilizzassero vecchi materiali di scarto nei loro “nuovi” prodotti. Alcuni riempivano di tutto, dai vecchi stracci e bucce di mais agli scarti di cibo e ai crini di cavallo nei loro materassi e li cucivano. Queste pratiche commerciali ombrosi stavano causando un sacco di problemi per i consumatori. Bug, parassiti e malattie erano tra i peggiori problemi che le persone affrontavano.

Un modo in cui il nostro governo ha combattuto queste pratiche commerciali pericolose e ripugnanti è stato quello di far sì che i produttori includessero un tag sui loro materassi che indicasse chiaramente i materiali utilizzati. Tutti i materiali, nuovi o usati, dovevano figurare sull’etichetta. Naturalmente, questo livello di conoscenza significava che alcuni materassi non stavano per vendere a causa della costruzione discutibile.

Quindi, cosa fai se sei un venditore moralmente ambiguo con un mucchio di materassi invenduti pieni di vecchi stracci sporchi? Apparentemente, strappi i tag in modo che i tuoi clienti non abbiano idea di cosa ci sia dentro i materassi… E a proposito, ” Tutte le vendite sono definitive!”

Introduzione del messaggio notoriamente minaccioso

Inevitabilmente, gli Stati Uniti. governo ha visto a destra attraverso le tattiche anti-consumatore produttori e rivenditori stavano usando per vendere i loro prodotti. Il governo ha reso illegale rimuovere i tag materasso e perseguito chiunque sorpreso a vendere o distribuire materassi senza i tag. È stata una mossa estremamente vantaggiosa per il pubblico americano e per i produttori di materassi onesti.

Tuttavia, la verbosità sul tag della legge era ambigua nel corso della giornata-e in modo esilarante. Non posso essere l’unico bambino cresciuto tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni’ 90 che è stato preso in giro dalla loro famiglia dopo aver rimosso un tag di legge. È uno scherzo in esecuzione che puoi vedere in molte forme popolari di media in quell’epoca.

Con grande delusione di papà jokester in tutto il paese, il governo da allora ha aggiornato la formulazione sui tag di legge per specificare i tag sono illegali da rimuovere “a meno che non rimosso dal consumatore.”

Questa generazione non saprà mai come ci si sente ad affrontare gravi carcere per strappare un tag materasso o cuscino, ma forse che è per il meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.