Scarabeo arlecchino

Scarabeo arlecchino, (Acrocinus longimanus), grande scarabeo americano tropicale con un elaborato motivo variegato di nero con marcature rosse e giallo verdastre tenui sulle sue coperture alari.

vespa. Vespid Vespa (Vespidaea) con antenne e gli occhi composti bere nettare da una ciliegia. Hornets più grandi vespe eusocial, pungente insetto nell'ordine Imenotteri, legati alle api. Impollinazione
Britannica Quiz
Conosci il tuo Bug Quiz
Quale di questi insetti include un “creatore di schiavi” che morde la testa dalla regina residente? Quale coleottero è anche conosciuto come tumblebug e può mangiare il suo peso in 24 ore? Prova quello che sai di bug con questo quiz.

Il nome comune si riferisce al modello sgargiante del coleottero; il longimanus latino del nome specifico si riferisce alle zampe anteriori estremamente lunghe dei maschi. Queste zampe sono solitamente più lunghe dell’intero corpo del coleottero, che può misurare quasi 76 mm (3 pollici). Oltre a servire come pubblicità sessuale alle femmine, le lunghe zampe aiutano i maschi a attraversare i rami degli alberi (i coleotteri volano e strisciano). Nonostante i colori apparentemente appariscenti, l’arlecchino si nasconde efficacemente tra i tronchi coperti di licheni e funghi dei boschi tropicali come i fichi.

Che vanno dal Messico al Sud America, questo bellissimo coleottero si nutre di linfa e depone le sue uova sui tronchi di alberi morti o morenti. È attivo durante il giorno ma può essere attratto dalle luci di notte. Le femmine preferiscono deporre le uova su tronchi e tronchi con fungo a staffa, che fornisce un eccellente camuffamento. Prima della posa, la femmina rode un’incisione larga circa 20 mm (0,8 pollici) e profonda 7,6 mm (0,3 pollici) nella corteccia. Deporrà da 15 a 20 uova nel corso di due o tre giorni. Quando le larve si schiudono, si annidano nel legno. Quando maturano a sette-otto mesi, le larve di 13 cm (5 pollici) si tunnel ulteriormente, dove scavano una cellula in cui pupare. Lo scarafaggio adulto emerge quattro mesi dopo, rosicchiando la sua via d’uscita dal bosco. Il ciclo di vita è annuale.

Il corpo dello scarabeo arlecchino ospita spesso una specie di piccoli aracnidi noti come pseudoscorpioni (Cordylochernes scorpioides), che vivono sotto le colorate ali dell’arlecchino. Gli pseudoscorpioni minuti usano il coleottero per il trasporto a nuove fonti di cibo e come un modo per incontrare potenziali compagni. Per evitare di cadere quando il coleottero vola, si attaccano all’addome dell’arlecchino con fili di seta filati da ghiandole simili a pincher nei loro artigli. Quando arrivano in un nuovo sito adatto, si ancorano alla loro destinazione con un nuovo filo di seta e scivolano via dal coleottero.

Ottieni un abbonamento Britannica Premium e accedi a contenuti esclusivi. Iscriviti ora

I coleotteri arlecchino appartengono alla famiglia Cerambycidae.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.