Titolo provvisorio Combatte sabato sera Esempi eclatanti della truffa sanzionatoria della WBA

I due combattimenti per il titolo provvisorio che la WBA ha approvato per sabato sera a Los Angeles sono due degli esempi più eclatanti dell’infinita necessità dell’organizzazione senza scrupoli di truffare le tasse sanzionatorie di pugili e promotori.

Come se l’autorizzazione provvisoria incontro per il titolo dei pesi welter tra Jamal James e Thomas Dulorme non erano abbastanza discutibile, il WBA ha anche approvato ancor meno legittimi interim super medi partita di campionato che ti buca Lennox Allen contro David Morrell Jr

La facile scusa per il WBA di campionato di comitato è che Allen è classificato il numero uno tra i suoi super medi contendenti e Morrell è classificato terzo.

Il problema, a parte il fatto farsesco che la WBA ha già tre campioni da 168 libbre, è che l’imbattuto Allen (22-0-1, 14 KOs) non ha fatto nulla per giustificare l’occupazione del primo posto nelle sue valutazioni super medi.

La più grande vittoria del pugile di Brooklyn, nato in Guyana, è stata una vittoria unanime di 10 round su Derrick Webster (28-3, 14 KOs) nel suo ultimo combattimento, che si è svolto a febbraio 2019. La maggior parte delle vittorie del 38enne Webster non erano esattamente degne di nota prima di perdere contro Allen, contro il quale Morrell è costantemente elencato come un favorito 11-1.

Tuttavia, se la sua missione fosse semplicemente quella di fare bene con Allen, perché la WBA non avrebbe precedentemente ordinato al suo super super campione dei pesi medi (sì, avete letto bene), Callum Smith, o al suo campione mondiale dei pesi medi, Canelo Alvarez, di difendere uno di questi due titoli contro Allen? Quelle opzioni, per quanto difficili possano essere state quelle partite perché l’ignoto Allen sarebbe stato un enorme perdente contro entrambi i combattenti, avrebbe avuto più senso che creare un altro titolo provvisorio assolutamente inutile e spostare Allen in una lotta contro un avversario di talento ma di basso profilo per meno soldi di quanto avrebbe potuto fare per combattere Alvarez o anche Smith.

L’inglese Smith ha fatto una difesa obbligatoria contro il connazionale John Ryder lo scorso 23 novembre e potrebbe combattere Alvarez il prossimo. La prossima difesa obbligatoria di Smith non è prevista fino al 22 maggio.

Il messicano Alvarez non ha difeso il suo titolo WBA world super middleweight da quando lo ha vinto mettendo ko Rocky Fielding a dicembre 2018. DAZN probabilmente non approverebbe una lotta Alvarez-Allen anche se la WBA lo ordinasse.

Tuttavia, creare un quarto campionato da 168 libbre non avrebbe dovuto essere la “soluzione” della WBA per ripulire il pasticcio dei pesi medi super che ha fatto di tutto per creare.

Per chi tiene traccia a casa, Fedor Chudinov è anche l’inspiegabile campione d’oro WBA. Allen ha tenuto quel titolo prima di rinunciarvi e la WBA lo ha installato come suo contendente numero uno.

Chudinov ha conquistato quella cintura battendo Hassan N’Dam per decisione unanime nel loro 12-rounder 13 dicembre. N’Dam in qualche modo si è qualificato per quella possibilità di campionato secondario venendo eliminato da Smith nel terzo round del suo precedente combattimento.

Morrell, nel frattempo, è una prospettiva promettente la cui combinazione non comune di potenza, abilità e velocità ha i suoi gestori e stallieri che predicono la celebrità per il mancino cubano.

wba-belt_1

Il suo potenziale a parte, il 22enne Morrell ha battuto Yendris Rodriguez (2-7-1, 2 KOs) e Quinton Rankin (15-7-2, 12 KOs, 1 NC) nei suoi due combattimenti da professionista dallo scorso agosto 31. Quelle vittorie erano difficilmente giustificazione per Morrell competere anche per un titolo provvisorio nella sua terza lotta professionale.

Prima che qualcuno paragoni Morrell a Vasiliy Lomachenko, ricorda che il due volte medaglia d’oro olimpica ha combattuto un avversario di punta, Orlando Salido, per il titolo WBO dei pesi piuma nella sua seconda apparizione pro-una sconfitta di 12 round, per decisione divisa nel marzo 2014.

Non è necessario seguire nulla di diverso dal denaro per determinare perché il WBA causerebbe continuamente confusione creando almeno tre campioni praticamente in ogni classe di peso.

Il WBA in genere prende il tre per cento a testa dalle borse dei combattenti per gli attacchi del titolo in cui non guadagnano somme di denaro eccessive. Percentuali inferiori dalle loro borse spesso sono negoziate con la WBA e altre organizzazioni sanzionatorie quando i pugili fanno milioni per i combattimenti.

Oltre a prendere le tasse dai combattenti, la WBA addebita al promotore o ai co-promotori una tariffa forfettaria, di solito superiore a $25,000, anche per un incontro di titolo provvisorio.

I promotori pagano queste tasse in casi come Saturday night principalmente perché suona meglio per FOX, in questo caso, promuovere i combattimenti per il titolo sulle sue onde radio, legittime o meno.

I fan della lotta casuale FOX cerca di trasformarsi in normali spettatori di boxe di solito non conoscono i super campioni dai campioni ad interim. I fan della boxe hardcore, anche quelli più infastiditi dagli imbrogli sanzionatori della WBA, si sintonizzeranno comunque.

I combattenti spesso beneficiano finanziariamente di possedere anche uno dei quattro titoli in una determinata divisione, il che a volte rende utile pagare quelle tasse sanzionatorie.

Una combinazione dei suddetti fattori è il motivo per cui finiremo con 52 campioni WBA combinati nelle 17 divisioni di boxe entro la tarda serata di sabato.

Per quanto riguarda James (26-1, 12 KOs) e Dulorme (25-3-1, 16 KOs), sono legittimi contendenti dei pesi welter e dovrebbero produrre un evento principale competitivo e divertente sabato sera al Microsoft Theater. Il vincitore meriterebbe una seria considerazione per un legittimo title shot da 147 libbre, ma non c’è bisogno di discernere per loro di combattere per un quarto campionato WBA dei pesi welter.

James è classificato quinto dalla WBA nelle sue valutazioni di 147 libbre, cinque punti sopra il Dulorme 10 ° classificato. Il contendente numero uno della WBA, Yordenis Ugas, ha battuto James e Dulorme negli ultimi quattro anni, ma James e Dulorme combatteranno per una cintura dei pesi welter WBA prima di Ugas.

La WBA ha recentemente ordinato a Ugas e al sesto classificato Abel Ramos di combattere per il suo titolo mondiale dei pesi welter, che avrebbe dovuto essere eliminato quando l’allora campione del mondo Manny Pacquiao ha battuto il “super” campione Keith Thurman per split decision nel loro 12-rounder un anno fa a Las Vegas.

Il risultato di Pacquiao-Thurman ha temporaneamente creato chiarezza tra i campioni dei pesi welter della WBA. Apparentemente agitato da qualcosa di sensato, la WBA è andata a sanzionare l’incontro Alexander Besputin-Radzhab Butaev per quel titolo mondiale dei pesi welter.

Besputin ha battuto Butaev per decisione unanime nel loro incontro di 12 round il 30 novembre a Monte Carlo, ma Besputin è risultato positivo a una sostanza vietata, Ligandrol, in seguito. La WBA alla fine spogliò Besputin del suo titolo mondiale dei pesi welter.

Invece di ordinare un combattimento Ugas-Butaev, la WBA approvò dubitatamente Ugas-Ramos e assicurò ai disturbati gestori di Butaev che affronterà il vincitore successivo. Butaev è classificato settimo dal WBA-dietro Ugas, James e Ramos-anche se è stato classificato secondo quando ha subito quella sconfitta contaminata a Besputin.

La WBA sancì James-Dulorme come titolo provvisorio prima che la situazione di Besputin-Butaev fosse risolta. Lo status di Besputin come campione era in fase di revisione, secondo la WBA, quando James-Dulorme è stato annunciato come un incontro ad interim per il titolo dei pesi welter il 5 marzo.

Avrebbero dovuto combattere l’ 11 aprile all’Armory di Minneapolis, la città natale di James, ma la pandemia di COVID-19 causò quasi un rinvio di quattro mesi.

Se James-Dulorme non finisce in parità, ci saranno tre campioni WBA dei pesi welter dopo il loro incontro. Un quarto sarà incoronato la notte Ugas e Ramos si incontrano entro la fine dell’anno.

Oltre a Pacquiao, il vincitore James-Dulorme e il vincitore Ugas-Ramos, Vergil Ortiz Jr.possiede il titolo d’oro del WBA a 147 sterline.

Se questo pasticcio dei pesi welter significava che all’emergente Ortiz era garantito un colpo a Pacquiao o anche a uno degli altri due vincitori, almeno avrebbe avuto un senso.

La WBA raramente ordina ai suoi campioni ad interim o campioni d’oro di combattere i campioni del mondo, però, o ai suoi campioni del mondo di combattere i suoi super campioni. Pacquaio-Thurman era un’eccezione a quest’ultimo, ma la WBA non avrebbe permesso a un campione, nemmeno a una superstar come Pacquiao, di stare da solo a lungo.

È invece in procinto di incoronare quattro campioni dei pesi welter, causando confusione e scamming sanzioni tasse il modo sempre imbarazzante WBA.

Keith Idec è uno scrittore/editorialista senior per BoxingScene.com. Può essere raggiunto su Twitter @ Idecboxing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.